MATERA, Capitale europea della cultura 2019

28 – 30 Maggio 2019

MARTEDI 28 MAGGIO: IMOLA – MATERA
Ore 05.30 partenza da Imola, Viale Aspromonte, verso MATERA.
La città, Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco, è immersa in uno scenario affascinante: la sua parte antica sorge su uno sperone di roccia calcarea in cui sono stati scavati, nel corso dei millenni, grotte, rifugi, celle, dimore e abitazioni rupestri utilizzati fino a pochi decenni fa, i famosi “Sassi”. Si tratta di costruzioni, uniche nel loro genere, che si sono sviluppate sull’orlo e sui fianchi di una profonda gravina di origine carsica.
La città di Matera è la capitale europea della cultura 2019, insieme a Plovdiv in Bulgaria. Dopo Genova (2004), Matera è la successiva città italiana ad ospitare la manifestazione. Il motto della manifestazione è Open Future (Futuro Aperto) che viene rappresentato attraverso cinque tematiche sociali molto attuali: dalla necessità di affrontare le diseguaglianze sociali e il risorgere del razzismo, dal dramma dell’esodo di disperati in fuga dalle guerre, alla riscoperta del valore del tempo e della lentezza, dei rapporti umani basati sulla persona piuttosto che sulle tecnologie e sulle logiche industriali, fino alle tematiche delle radici culturali della regione, da sempre teatro di spostamenti e migrazioni di Bizantini, Longobardi, Arabi, Svevi, Angioini.
Oltre a ciò, Matera si veste di attrazioni, eventi, appuntamenti di carattere internazionale, mostre temporanee ed esposizioni artistiche tra le vie della città.
Pranzo in corso di viaggio.
Nel pomeriggio arrivo a Matera, incontro con la guida e inizio delle visite della città. Inizieremo con la chiesa rupestre di Sant’Angelo e Santa Maria, meglio nota come Cripta del Peccato Originale. Qui potremo ammirare dipinti murali del periodo longobardo, i più antichi della Basilicata e dell’intero comprensorio rupestre, immagini della prima metà del IX secolo che ritraggono le Vergini, gli Arcangeli e gli Apostoli, con scene tratte dal libro della Genesi che ci rimandano ai mosaici romani della Cappella di San Zenone in Santa Prassede e di Santa Maria in Domenica. Questo luogo rappresenta una delle testimonianze più significative della pittura altomedievale dell’area mediterranea. Per il valore teologico e artistico del compendio pittorico, la
Chiesa-grotta è stata definita “la Cappella Sistina” della pittura parietale rupestre.
Sistemazione in hotel situato nel centro storico della città. Cena in ristorante con menu tipico. Pernottamento in hotel.

MERCOLEDI 29 MAGGIO: MATERA
Prima colazione in hotel.
Dedichiamo la giornata alla visita di Matera e del suo sorprendente territorio circostante dai suoi Sassi alle splendide chiese rupestri nel Parco della Murgia, un ambiente di irripetibile spettacolarità che è stato scelto spesso come set cinematografico di numerosi film, tra tutti ricordiamo “Il Vangelo secondo Matteo” di Pasolini e “The Passion” di Mel Gibson.
Inizieremo con la visita dei rioni Sassi di Matera, inalienabile patrimonio UNESCO. Partendo da piazza Vittorio Veneto, sintesi della continuità storica e architettonica della città, visiteremo il Palombaro Lungo, un serbatoio d’acqua scavato nella roccia in grado di contenere oltre cinquemila metri cubi d’acqua, straordinario esempio di raccolta delle acque meteoriche e sorgive in ambiente rupestre. Proseguiamo la visita con due importanti luoghi di culto: la chiesa rupestre del Santo Spirito appartenuta ai Cavalieri di Malta, anch’essa ipogea; la chiesa romanica di San Giovanni Battista, uno dei monumenti più rappresentativi della storia della città, dove si nota l’influenza di vari stili architettonici: lo stile arabo nei portali, lo stile gotico negli archi, lo stile greco nella pianta a croce fino al rococò nella chiesa delle Anime del Purgatorio.
In Piazza del Sedile, antica sede dell’università materana, troveremo i palazzi dei maggiorenti della città addossati alle torri del vecchio castello normanno; proseguiamo verso Piazza Duomo per la visita della splendida cattedrale romanica intitolata alla Madonna della Bruna.
Effettueremo il percorso a piedi nella Civita, nucleo primogenito dei Sassi, e nel caratteristico Sasso Caveoso. Visita dei rioni Malve e Casalnuovo, con la parrocchia di San Pietro Caveoso e la casa grotta, tipica abitazione rupestre.

Tempo libero per il pranzo. Clalys darà gli opportuni suggerimenti.

Nel pomeriggio visiteremo il complesso rupestre di San Nicola dei Greci, insediamento monastico realizzato intorno al X secolo e che costituisce una delle cripte più antiche della città di Matera; visita della chiesa rupestre Madonna delle Virtù, realizzata intorno all’anno mille assieme all’annesso monastero che doveva ospitare il primo insediamento delle monache provenienti da Accon. Costituisce un esempio di architettura “in negativo” essendo stata interamente ricavata scavando all’interno della roccia calcarea. Lungo il percorso potremo ammirare sculture di Salvador Dalì: la città per impreziosire ulteriormente l’offerta culturale 2019 ha inserito nel contesto urbano alcune opere del genio surrealista spagnolo, alcune, di grandissime dimensioni, si trovano all’aperto come l’Elefante Trampoliere, il Pianoforte Danzante e l’Orologio Disciolto.
Cena in ristorante con menu tipico. Pernottamento in hotel.

GIOVEDI 30 MAGGIO: MELFI – IMOLA
Prima colazione in hotel.
Partenza per la visita di MELFI, delizioso borgo lucano, culla dei Cavalieri Normanni. Melfi era roccaforte di Federico II di Svevia, sovrano illuminato e lungimirante. È da qui che l’imperatore promulgò nel 1231 le “Costituzioni Melfitane” (Liber Augustalis), norme che regolamentavano il vivere comune e che per la prima volta riconoscevano alle donne diritti sconosciuti all’epoca. Nei boschi intorno a Melfi il sovrano amava cacciare con il falcone.
Visiteremo il borgo medievale dove spicca la Cattedrale del 1056, con facciata barocca e campanile d’età normanna; proseguiamo per il Castello normanno-svevo, imponente costruzione dotato di otto torri e fossato difensivo. Il castello ospita il Museo Archeologico, con importanti reperti del VII-III secolo a.C. Appena fuori dal centro abitato è possibile visitare la Chiesa rupestre di Santa Margherita con splendidi affreschi medievali di gusto catalano, tra i quali spicca la rappresentazione del “monito dei morti”.
Pranzo in ristorante tipico con menu della tradizione locale. Partenza per il viaggio di rientro a Imola.

Matera, per la sua conformazione urbanistica, si presenta con molti dislivelli e scalinate.
Le visite si svolgono principalmente a piedi. Sono indispensabili scarpe comode e antiscivolo.

Cause di forza maggiore possono condizionare lo svolgimento delle visite e rendere necessarie delle modifiche al programma. L’accompagnatrice Clalys sarà il vostro punto di riferimento per l’intero viaggio.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 20 persone) € 550.00
Supplemento camera singola per l’intero periodo € 70.00
ISCRIZIONI: DA SUBITO! Acconto contestuale all’iscrizione € 200,00. Saldo entro il 7 maggio.

LA QUOTA COMPRENDE: pullman a disposizione del gruppo per l’intero circuito (parcheggi e tasse d’ingresso comprese); sistemazione in hotel 3* sup. centrale a Matera con pernottamento e prima colazione; tassa di soggiorno in città; il pranzo del primo e del terzo giorno, la cena della prima e della seconda sera a base di piatti della tradizione; guida durante le visite indicate in programma; ingresso alla Cripta del Peccato originale, al Palombaro Lungo, al complesso rupestre di San Nicola dei Greci e Madonna delle virtù, alla Storica Casa Grotta di Vico Solitario; assistenza a cura di Clalys durante il viaggio; assicurazione medica in viaggio (massimale €260).
LA QUOTA NON COMPRENDE: pasti indicati come liberi, bevande ai pasti, mance, facchinaggi, extra in genere, spese personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “comprende”.
PASTI: i pasti compresi sono a menu fisso o a buffet. Eventuali esigenze
o intolleranze che richiedano variazioni vanno segnalate al momento dell’iscrizione al viaggio.
ASSEGNAZIONE POSTI IN PULLMAN: saranno preassegnati in base alla data di versamento dell’acconto o saldo, cercando di tenere conto di particolari esigenze di salute.
DOCUMENTI NECESSARI: carta di identità in corso di validità e tessera sanitaria.
RINUNCIA AL VIAGGIO PRIMA DELLA PARTENZA: su richiesta è possibile stipulare una polizza contro le penalità di annullamento. Vi invitiamo a chiedere informazioni alla prenotazione.

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI
Orario di apertura: da lunedì a venerdì
dalle 9.30 alle 12.30
Imola -Via Emilia, 27 PRIMO PIANO
Tel.: 0542 20516
www.clalys.com – info@clalys.com

Organizzazione Tecnica: Clalys Organizzazione Viaggi Assicurazione RC Professionale Unipol Autorizzazione n. 346 del 4/02/2004