LUBIANA

12-14 dicembre

LUBIANA
Le luminarie d’artista, i vivaci mercatini di Natale, il fascino del centro storico,
le architetture moderniste di Jože Plečnik.
e il LAGO DI BLED

GIOVEDI 12 DICEMBRE : IMOLA – LUBIANA
Ore 06.30 partenza in pullman da Imola, viale Aspromonte, diretti a LUBIANA capitale della SLOVENIA. Lubiana è la più piccola capitale europea, ma, come uno scrigno racchiude preziosi tesori. La leggenda narra sia stata fondata da Giasone al ritorno della sua spedizione alla ricerca del vello d’oro.
Lo splendore di tutti i suoi millenni di storia è palpabile ad ogni angolo e l’antica cittadella romana di Emona, nel centro storico, caratterizzata da un castello medievale e da palazzi rinascimentali e barocchi contrasta con il volto moderno che porta la firma del famoso architetto Jože Plečnik, il più importante architetto sloveno della prima metà del XX secolo.
Lubiana, nel mese di dicembre è ancora più affascinante, abbellita dalle illuminazioni di Zmago Modic, l’artista che da vent’anni progetta le luci artistiche che avvolgono la città nel periodo dell’Avvento. Nelle caratteristiche casette di legno dei mercatini natalizi si trovano prodotti di artigianato, addobbi, decorazioni e specialità gastronomiche del luogo.
Arriviamo all’ora di pranzo e facciamo una sosta in un ristorante del centro per gustare la cucina locale.
Nel pomeriggio tempo a disposizione per immergerci nell’atmosfera natalizia tra le bancarelle dei mercatini.
Al termine sistemazione nelle camere riservate in hotel 4* centrale. La struttura accoglie anche un’area fitness con piscina e sauna dove volendo ci si può rilassare.
Cena in hotel e pernottamento.
VENERDI 13 DICEMBRE: LUBIANA
Colazione in hotel. L’intera giornata è dedicata alla scoperta di Lubiana insieme alla nostra guida. Il fiume Ljubljanica dona alla città un’impronta inconfondibile e la divide in due parti: su una sponda sonnecchia il compatto reticolo di impronta medievale dominato dal castello; sull’altra pulsa il quartiere modernista con i sinuosi e “floreali” palazzi jugendstil di fine secolo scorso. I ponti di raccordo e di collegamento tra vecchio e nuovo portano la firma di Jože Plečnik, l’architetto allievo di Otto Wagner, che per trentacinque anni ha ripensato il tessuto della città.
La visita comincia dalla Piazza del Congresso ben rappresentata, nel suo valore storico e politico, dai resti della Porta Pretoria della Colonia Romana Julia Emona, dal complesso conventuale delle Orsoline e dalla facciata della Chiesa della Santissima Trinità, dal Palazzo del Vicedomine, oggi sede dell’Istituto universitario di Lubiana e dall’Accademia Filarmonica. Ci addentriamo quindi nel grande centro storico pedonale. Raggiungiamo la Piazza Prešeren, il salotto di Ljubljana, che ha avuto un ruolo storico per l’accesso al nucleo medievale della città e soprattutto è divenuta testimone dell’ammodernamento estetico, urbanistico ed architettonico seguito al terremoto di fine’800. Approfondiamo il contenuto architettonico dei tanti progetti realizzati da Jože Plečnik, tra i quali il famoso Triplice ponte e il Mercato Municipale. Ci troviamo ora nell’antico Borgo del Municipio con la Piazza del Mercato, cui fanno da contorno il Ponte dei Draghi (il drago è il simbolo della città) ed il nuovo Ponte dei Macellai. Visitiamo la ricca e suggestiva Cattedrale di San Nicola, dei primi anni del 1700, che ospita uno dei capolavori dell’arte figurativa slovena, gli affreschi illusionistici dell’italiano Giulio Quaglio e l’altare del Corpus Domini dello scultore veneto
Francesco Robba. Proseguendo entriamo nel cuore medievale della città per raggiungere la Piazza del Municipio e trovare un’altra opera dello scultore veneto: la Fontana dei Fiumi di Carniola.
Saliamo poi in funicolare al Castello, costruito sui resti di un forte romano più volte rimaneggiato nei secoli. Nel dopoguerra lavori di restauro hanno riportato l’edificio al suo aspetto tardo medievale. Bellissimo è il panorama che si ammira dalla torre ottocentesca.
Tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel pomeriggio riprendiamo la passeggiata nel centro città e visitiamo il Borgo Vecchio con case più semplici dove un tempo avevano le loro botteghe gli artigiani. Percorrendo il Ponte dei Calzolai attraversiamo di nuovo la Ljubljanica, la linfa vitale di Lubiana, e proseguiamo verso il Borgo Nuovo, ambiente più elitario con la Biblioteca Universitaria Nazionale (capolavoro di Plečnik) ed i bei palazzi nobiliari barocchi che si stringono attorno alla Via della Nobiltà.
Cena in ristorante del centro e pernottamento.
SABATO 14 DICEMBRE: LUBIANA – LAGO DI BLED – IMOLA
Colazione in hotel. Prima di lasciare la Slovenia facciamo una sosta presso il LAGO DI BLED, luogo di rara bellezza, centro di villeggiatura molto popolare e frequentato. Si tratta di un lago alpino di origine glaciale circondato da paesaggi naturali mozzafiato: al centro è situato un isolotto con una suggestiva chiesetta e sulla sponda spicca un castello che lo domina dalla cima di una roccia.
Nel periodo dell’Avvento le rive del lago accolgono i mercatini di Natale conferendo al luogo un’atmosfera fiabesca.
Tempo a disposizione e pranzo libero.
Nel primo pomeriggio viaggio di rientro a Imola.

Sono possibili modifiche al programma o alla sequenza per cause di forza maggiore.
L’accompagnatrice Clalys sarà il vostro punto di riferimento durante il viaggio, in particolare durante i tempi liberi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (min. 20 persone) € 550,00
Supplemento camera singola € 120,00
ISCRIZIONI: DAL 2 SETTEMBRE!
Acconto contestuale all’iscrizione € 200,00.
Saldo entro il 12 novembre 2019

Documento necessario: Carta di identità valida per l’espatrio o passaporto; tessera sanitaria (TEAM).

LA QUOTA COMPRENDE: pullman G.T. in partenza da Imola e per l’intero viaggio, parcheggi e tasse di ingresso in città; visita guidata a Lubiana di una giornata intera il secondo giorno; ingressi al Castello e alla cattedrale; biglietto funicolare; tassa di soggiorno a Lubiana; sistemazione in hotel di categoria 4* con prima colazione a buffet; 2 cene; pranzo del primo giorno; assicurazione medica Allianz (con massimale di € 2600,00); assistenza logistica di Clalys durante il viaggio.
LA QUOTA NON COMPRENDE: il pranzo del secondo e terzo giorno, bevande ai pasti e quanto non specificato; le mance; i facchinaggi; le spese personali; extra in genere e tutto quanto non espressamente citato alla voce “comprende”.
ASSEGNAZIONE POSTI IN PULLMAN: vengono preassegnati in base alla data di versamento dell’acconto o saldo, cercando di tenere conto di particolari esigenze di salute.
PASTI: i pasti compresi nella quota di partecipazione sono a menu fisso. Preghiamo di segnalare all’iscrizione eventuali
esigenze di salute.
RINUNCIA AL VIAGGIO PRIMA DELLA PARTENZA: su richiesta è possibile stipulare una polizza contro le penalità di
annullamento. Chiedere informazioni all’atto della prenotazione.
VALUTA: Euro