IL VITTORIALE DEGLI ITALIANI sul Lago di Garda, Toscolano Maderno

Sabato 25 Maggio

Ore 6.30 partenza da Via Aspromonte, Imola, alla volta di TOSCOLANO MADERNO, borgo adagiato in un rigoglioso golfo lungo la sponda bresciana del Lago di Garda. All’arrivo nel borgo, che un tempo era costituito da due diverse località ora unite, si trovano due importanti chiese, piccoli gioielli ricchi di arte. Inizieremo con la visita della Chiesa Romanica di Sant’Andrea, la cui facciata è resa magnificamente dall’utilizzo di marmi policromi. L’interno, a pianta basilicale a tre navate, conserva pregevoli decorazioni dei capitelli, che rappresentano una vasta gamma di motivi e temi figurativi tipicamente romanici. Si prosegue per la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, a Toscolano, al cui interno sono custoditi importanti
opere del pittore veneziano Andrea Celesti, di fine ‘600, che illustrano episodi della vita dei santi.
Al termine delle visite sosta a GARDONE RIVIERA, deliziosa cittadina affacciata sul Lago di Garda.

PRANZO IN RISTORANTE con il seguente menu: bis di Pasta alle sarde di lago e Risotto primavera alle verdure; Filetto di trota alla gardesana con contorno; Dolce della casa; Acqua minerale e Vino della casa.

Nel primo pomeriggio visita del VITTORIALE DEGLI ITALIANI.
Il Vittoriale degli Italiani è un complesso di edifici, giardini e corsi d’acqua eretto dal 1921 da Gabriele d’Annunzio con l’aiuto dell’architetto Gian Carlo Maroni, a memoria della “vita inimitabile” del poeta-soldato e delle imprese degli italiani durante la Prima Guerra Mondiale. La cittadella si estende per circa 9 ettari: D’Annunzio affidò all’architetto il compito di chiudere le sue “memorie in una custodia di pietra”, riservandosene l’addobbo. Collezionista e arredatore d’eccezione, il poeta progettò nel dettaglio la scenografia stravagante della sua abitazione, la Prioria, e, al pari degli interni, anche i nove ettari di verde digradanti sul lago furono oggetto di un accuratissimo allestimento d’autore. Natura e Arte si rivelano tra apparizioni, simbologie, prospettive curiose esaltate da una profusione di oleandri, palmizi, acanti, rododendri, cipressi e ulivi tra siepi di lauro, mirto e corsi d’acqua. La casa in cui Gabriele D’Annunzio abitò durante il periodo del suo “esilio dorato”, come lo scrittore stesso lo definì, non è semplicemente la dimora di un poeta stravagante: il complesso monumentale, unico nel suo genere, è stato infatti dichiarato monumento nazionale ed eretto in Fondazione con lo scopo di amministrare e curare l’immenso patrimonio di opere d’arte e di memorie storico-culturali in esso contenute.
Al termine delle visite rientro a Imola.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 25 persone): € 115.00
ISCRIZIONI: da subito! – Acconto o saldo contestuale all’iscrizione.

La quota comprende: viaggio in pullman G.T. da Imola; visita guidata l’intera giornata, ingresso al Percorso Completo del Vittoriale (giardini e Prioria); pranzo in ristorante con bevande (1/2 l acqua ¼ vino); Assicurazione sanitaria Allianz (massimale 260€); assistenza Clalys per l’intera giornata. La quota non comprende: mance, extra in genere. Assegnazione posti in pullman: vengono preassegnati in base alla data di versamento dell’acconto o saldo.