BHUTAN, Terra del Drago Tonante

8 – 21 Marzo 2020

Il piccolo regno del Bhutan è incastonato tra il Tibet e l’india, non ha sbocchi sul mare ed è circondato dalla maestosa catena himalayana. Una terra antica, che ha saputo conservare intatto il suo grande patrimonio culturale e naturale. Il Bhutan è celebre per i suoi monasteri, le fortezze (dzong) e gli spettacolari panorami: pianure subtropicali, foreste rigogliose e vette himalayane tra le quali spicca la regina fra le montagne divine: il Jhomolari, alto 7326 m. Ciò che rende speciale questo Paese è l’autenticità della sua gente che indossa ancora gli abiti tradizionali e vive secondo i dettami della cultura buddista, una vera e propria pratica filosofica che pervade ogni attività quotidiana: lo sviluppo di questo piccolo Stato si basa infatti sulla Felicità Interna Lorda (FIL), un approccio olistico di benessere, che tiene conto dello sviluppo economico e dell’Indice di Felicità Nazionale, legando lo sviluppo del Paese ai valori dell’esistenza e perseguendo come bene primario la felicità degli abitanti.
Visitare il Bhutan è un privilegio. A causa delle forti restrizioni e dei numerosi vincoli imposti ai visitatori è rimasto estraneo al turismo di massa. L’alto costo del viaggio è determinato da una tassa giornaliera imposta ai visitatori utilizzata poi per preservare la cultura e la natura bhutanese.
L’ALTITUDINE MASSIMA DEI PERNOTTAMENTI IN TOUR È A 2700 MSLM

DOMENICA 8 e LUNEDI 9 MARZO: IMOLA – KATHMANDU 1400mslm
Partenza da Via Aspromonte, Imola, verso l’aeroporto di Roma Fiumicino. Imbarco su volo di linea Etihad delle ore 22.00. Pasti e pernottamento in volo. Arrivo ad Abu Dhabi alle ore 06.45. Partenza con volo Etihad delle ore 10.00 per Kathmandu con arrivo previsto alle ore 16.10. Cena e pernottamento a Kathmandu in hotel 5*.

MARTEDI 10 MARZO: KATHMANDU – PARO – THIMPHU 2300 mslm

Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo Druk Air per Paro: dall’alto il panorama di creste rocciose e di scintillanti picchi nevosi è incredibilmente affascinante e magica è la vista della vallata, punteggiata dagli imponenti “dzong”, fortezze con mura digradanti, ampi cortili e splendide sale. All’arrivo incontro con la guida e proseguimento via terra per Thimphu, capitale del Bhutan. Iniziamo le visite della città, situata in una bella e boscosa valle sulla sponda del fiume Wang, con le facciate degli edifici colorate e decorate: una legge speciale rende obbligatorie le forme e i motivi dell’architettura tradizionale anche nelle nuove costruzioni, conferendo una deliziosa armonia strutturale. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel 5*.

MERCOLEDI 11 MARZO: THIMPHU 2300 mslm
Giornata dedicata alla scoperta della città. Visiteremo il Memorial Chorten, monumento alla pace nel mondo e alla prosperità che conserva numerosi dipinti e statue sacre: durante il giorno vari pellegrini percorrono il suo perimetro offrendo uno spettacolo con i loro variopinti costumi. Visiteremo la Biblioteca Nazionale che ospita una vasta collezione di manoscritti e antichi testi buddisti, la Scuola di pittura tessile Zorig Chusum, il Monastero Tashi Chho, impressionante fortezza che domina l’orizzonte su una collina appena sopra la città; attualmente ospita gli uffici del re, la stanza del trono e il Corpo dello Stato Monastico del Sommo Sacerdote. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel.

GIOVEDI 12 MARZO: THIMPHU – GANGTEY 2700 mslm

Partenza per la strada panoramica che attraversa l’alta montagna di Dochu La e la Valle Phobjikha passando attraverso fitte foreste di querce e rododendri. Al passo di montagna sono visibili le imponenti vette himalayane. La strada segue la panoramica Dang Chhu prima di salire attraverso foreste di querce e bambù. Passeggiata al villaggio Gangtey e visita del monastero Gangtey Gompa. In questa valle le gru dal collo nero migrano dalle pianure aride del Tibet, per trascorrere i mesi invernali. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel 4*.


VENERDI 13 MARZO: GANGTEY – TRONGSA – BUMTHANG 2600 mslm
(passo di montagna a 3400mslm).
Visita del Trongsa Dzong, il più imponente del Bhutan, e del Ta Dzong, una struttura in pietra cilindrica di cinque piani, costruita nel 1652. Proseguimento per Bumthang attraverso il passo Yutong La per poi scendere verso la Valle Chumey, attraverso foreste di conifere, famosa per la tessitura della lana. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel 4*.

SABATO 14 MARZO: BUMTHANG 2600 mslm
Visita dei templi e monasteri della regione: il Kurje Lhakhang, dove il santo Padmasambhava sottomise un demone locale lasciando la sua impronta su una roccia, il Jambey Lhakhang del VII secolo, il Tamshing Lhakhang con abitazioni che conservano antiche pitture murali, e il Jakar Dzong, centro amministrativo della regione. Visita del Monastero Kharchhu Lhodrak, il palazzo monastero Lamey Goemba del XVII secolo, il Chakhar Lhakhang detto “castello di ferro”.
Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel 4*.

DOMENICA 15 MARZO: BUMTANG – PUNAKHA 1240 mslm
Partenza al mattino presto per Punakha, attraverso bei paesaggi e con sosta al tempio Chimi Lhakhang, costruito nel 1499 per buon auspicio alla fertilità. Arrivo a Punakha. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel 4*.


LUNEDÌ 16 MARZO: PUNAKHA 1240 mslm

Visita della città: il Punakha Dzong, posizionato strategicamente all’incrocio tra i due fiumi Pho Chu e Mo Chu, fu costruito nel 1637 da Shabdrung Ngawang Namgyal per servire come centro religioso e amministrativo della regione. Attualmente è la residenza invernale del supremo capo del potere religioso e del corpo monastico. Danneggiato nel corso dei secoli da quattro incendi catastrofici e un terremoto, è stato completamente restaurato negli ultimi anni dall’attuale monarca e oggi la sua mole imponente polarizza lo sguardo già da lontano Il Punakha Zong è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel 4*.

MARTEDÌ 17 MARZO: PUNAKHA – PARO 2200 mslm
Partenza per Paro, con sosta fotografica al Monastero Tachogang. Nel pomeriggio visita di Paro: la città sorge al centro di una verdissima vallata tra risaie e radure di salici piangenti, costellate da coloratissime case in legno, dominata dalla vetta del Jhomolhari (7326 m). A Paro si trovano spettacolari Dzong, simboli dell’architettura bhutanese, come il Rimpung Dzong, nato come monastero e roccaforte per respingere le invasioni dal Tibet (qui è stato girato il film di Bertolucci Piccolo Bhudda).

MERCOLEDÌ 18 MARZO: PARO 2200 mslm
Escursione al Taktshang Lhakang, letteralmente “la tana della Tigre” (la camminata in salita dura circa 2 ore). Edificato a partire dall’VIII secolo a 3120 metri di altitudine in una posizione suggestiva, aggrappato alla montagna a sfidare le leggi della gravità, il monastero comprende sette templi ed è caro alla storia di Guru Rimpochè, il monaco buddista artefice della prima grande diffusione del buddismo sull’Himalaya. Al termine della visita rientro a Paro e tempo a disposizione per passeggiare nelle vie della città. Pranzo in ristorante, cena e pernottamento in hotel 5*.

GIOVEDÌ 19 MARZO: PARO – KATHMANDU (NEPAL) 1400 mslm
Di buon mattino, trasferimento all’aeroporto e partenza con volo per Kathmandu. All’arrivo visita di Patan, la più antica tra le città reali nella valle di Kathmandu, Patrimonio UNESCO. La città è ricca di monumenti, templi buddisti e indù, sculture meravigliose di divinità. Cena folkloristica e pernottamento in hotel 5*.

VENERDÌ 20 MARZO: KATHMANDU (NEPAL) 1400 mslm
Visita di Boudhanat, Patrimonio Unesco, che domina la città dalla sua altezza di 36 metri ed è uno dei più grandi al mondo. La presenza di tanti rifugiati dal Tibet ha comportato la costruzione di oltre cinquanta monasteri tibetani intorno al Boudhanath. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto e imbarco su volo Etihad delle ore 16.50 con arrivo ad Abu Dhabi alle ore 20.30.

SABATO 21 MARZO: KATHMANDU – IMOLA
Imbarco alle ore 02.50 con volo Etihad e arrivo a Milano alle ore 07.00. Trasferimento a Imola con pullman riservato.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 12 persone) € 4960.00
Supplemento obbligatorio tasse aeroportuali – suscettibili di variazione € 120.00
Supplemento camera singola per l’intero periodo € 780.00
ISCRIZIONI: da subito con contestuale acconto di € 1800.00 – Saldo entro il 7 Febbraio.
DOCUMENTI: PASSAPORTO CON ALMENO 6 MESI DI VALIDITÀ DAL RIENTRO IN ITALIA.

La quota comprende: trasferimenti da/per l’aeroporto di Fiumicino e Malpensa, voli internazionali di linea Etihad; volo interno Katmandu-Paro-Katmandu; TASSA DI INGRESSO IN BHUTAN PER TURISMO SOSTENIBILE (CIRCA 200 EURO AL GIORNO); trattamento di pensione completa durante il tour (colazioni in hotel, pranzi in ristoranti, cene hotel); visto di ingresso in Bhutan; sistemazione in hotel 4*-5*; guida parlante inglese e traduttore italiano per tutto il tour; trasporto in pullman riservato per tutto il tragitto; ingressi ai siti indicati; assistenza di Clalys in viaggio, 1 guida Bhutan Ed. Polaris; assicurazione medica (massimale 2600€).
La quota non comprende: visto di ingresso in Nepal da pagarsi in loco (€30.00); mance per guida, autista, facchini e camerieri, bevande ai pasti, extra personali.
Pasti: sono a buffet in hotel, a menu fisso nei ristoranti. Chi ha particolari esigenze è pregato di comunicarlo all’iscrizione.
Rinuncia al viaggio: è possibile stipulare una polizza anti-annullamento all’atto dell’iscrizione.