RIVIERA FIORITA DEL BRENTA – NAVIGAZIONE

Domenica 9 Settembre

Barche da parata, musici e rematori nei tipici costumi storici veneziani, lungo la Riviera del Brenta. Navigazione tra le celebri Ville Venete.

Dal 1977, lungo il fiume Brenta, la seconda domenica di settembre di ogni anno, tra sfarzose ville venete e un pubblico sempre più numeroso, sfilano in corteo barche storiche e vogatori in costumi d’epoca, per ricordare l’incontro tra Enrico III re di Francia e il Doge di Venezia presso Villa Contarini dei Leoni a Mira, nel 1574.
Il corteo delle imbarcazioni (circa un centinaio), tra barche da parata, caorline e bissone con più di 1000 figuranti, musici e rematori, tutti abbigliati con i costumi storici veneziani, parte da Stra e arriva a Malcontenta. In questa occasione gli abitanti fanno a gara per il premio alla riva più bella, occupandosi delle decorazioni floreali del tratto vicino alla loro casa.

Ore 6.00: partenza da Via Aspromonte, Imola, alla volta di Stra.
Incontro con la guida e visita di VILLA PISANI: eretta nel XVIII secolo su commissione della ricca e prestigiosa famiglia veneziana dei Pisani, è giustamente considerata la più grandiosa villa della Riviera; il corpo principale conserva decorazioni magnifiche delle sale interne eseguite dai più importanti pittori veneti del XVIII sec. Nello spettacolare soffitto del salone da ballo vi è il celeberrimo affresco Giambattista Tiepolo. Magnifico il parco che racchiude il famoso labirinto di siepi in cui D’Annunzio ambientò i giochi amorosi nel suo romanzo “Il Fuoco”.
Trasferimento a Dolo, imbarco sulla motonave e NAVIGAZIONE SULLA RIVIERA DEL BRENTA, che è sempre stata considerata dai veneziani il prolungamento ideale del Canal Grande, offrendo una spettacolarità degna della città lagunare. Avremo l’occasione quindi di ripercorrere questo sfarzoso itinerario, caro non solo alla nobiltà veneziana ma anche ai più famosi artisti e personaggi dei secoli scorsi. Un percorso storico e artistico caratterizzato da tre chiuse, nove ponti, 33 chilometri con oltre otto metri di dislivello.
La motonave sosterà di fronte alla VILLA BARCHESSA VALMARANA, dimora estiva della famiglia di origine vicentina, ancora riccamente arredata e custode di pitture della scuola Barocca Veneziana (visita facoltativa, costo euro 6.00).
PRANZO A BORDO CON MENU DI PESCE secondo le tradizionali ricette venete: antipasto di Gamberetti e Alici Marinate, Pasta alla Marinara, Fritti misti di Pesce, Verdure miste di stagione, Vino e Acqua a volontà, Frutta, Caffè.
Sbarco a VILLA FOSCARI “LA MALCONTENTA”, progettata nel 1560 da Andrea Palladio, che visiteremo con la guida. Conservata perfettamente fino ai nostri giorni, con le pareti interne interamente affrescate da Franco e Giambattista Zelotti, campeggia su un terreno strappato al mare da una attenta opera di bonifica. La costruzione palladiana risponde ai canoni espressi dai circoli umanistici veneti, attenti ad un recupero del linguaggio dell’architettura classica, senza dimenticare però le esigenze tipiche dell’attività agricola. Al termine, rientro a Imola con il pullman.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 30 partecipanti): € 130.00
Nella quota è compreso un contributo di € 5.00 che sarà devoluto al Centro Antiviolenza PerLeDonne, Associazione che offre ascolto, consulenza giuridica e psicologica gratuita.

ISCRIZIONI: DA SUBITO! Acconto di € 40.00 o saldo contestuale all’iscrizione.

La quota comprende: contributo di € 5.00 che sarà devoluto all’Associazione PerLeDonne (verrà consegnata debita ricevuta); viaggio in pullman G.T. parcheggi e tasse di ingresso nel circondario di Venezia; navigazione in battello con pranzo a bordo e servizio di guida; ingresso e visita guidata a Villa Pisani e Villa Malcontenta; assistenza Clalys per l’intera giornata; assicurazione medica (massimale 260 euro).
La quota non comprende: ingresso facoltativo alla Villa Valmarana (€ 6.00), mance, facchinaggi, extra in genere.
Pasti: il pasto compreso nel pacchetto è a menu fisso. Chi avesse particolari esigenze di salute (allergie o intolleranze alimentari) è pregato di comunicarlo al momento dell’iscrizione.
Assegnazione posti in pullman: vengono assegnati in base alla data di versamento dell’acconto o saldo.