LE REPUBBLICHE BALTICHE

11 – 19 Maggio 2019

SABATO 11 MAGGIO: IMOLA – VILNIUS (LITUANIA)
Ritrovo dei signori partecipanti in Via Aspromonte, Imola e partenza in pullman verso l’aeroporto di Bologna. Imbarco su volo di linea Austrian Airlines delle ore 7.35 con arrivo a Vienna alle ore 9.00. Cambio di aeromobile ed arrivo a VILNIUS alle ore 12.40. Incontro con la guida e tour panoramico della capitale lituana con pullman riservato. Il fascino peculiare di Vilnius, che nel XVI secolo era una delle più grandi città dell’Europa orientale, salta subito all’occhio grazie agli stili architettonici che qui si mescolano: palazzi in stile barocco convivono con edifici medievali, gotici, rinascimentali e spazi ultra moderni. Fondata nell’anno 1323, la città vanta un centro storico che si pregia di essere il più antico ed affascinante in tutta l’Europa dell’Est, dichiarato dall’Unesco patrimonio mondiale dell’Umanità. Pranzo libero e passeggiata nella Repubblica di Užupis (nome che in lituano significa “l’altro lato del fiume”), il quartiere bohemien di Vilnius dove su settemila persone, mille sono artisti. Fu proprio la comunità di artisti che vi risiedeva che, nel 1997, decise di proclamare la propria indipendenza e di fondare una repubblica autonoma dotata di una bandiera che cambia colore a seconda delle stagioni, una moneta (l’Eurouz), un governo basato su un’originale Costituzione di 41 articoli, un inno all’anticonformismo, alla libertà, alla pace e all’amore, incisi su pannelli esposti su un muro della strada principale. Užupis è un vero gioiello architettonico ricca di laboratori artistici, gallerie d’arte, bar e caffè. Cena e pernottamento in hotel.

DOMENICA 12 MAGGIO: VILNIUS – TRAKAI – VILNIUS
POSSIBILITA’ DI ESCURSIONE FACOLTATIVA IN MONGOLFIERA SOPRA VILNIUS (L’escursione si svolgerà soltanto in base a condizioni atmosferiche favorevoli al mattino presto o in tarda serata)
In mattinata con la nostra guida andremo alla scoperta del nucleo storico di Vilnius, detta in lituano Senamiestis: visiteremo la cattedrale ricostruita in stile neoclassico che ospita all’interno la cappella di S. Casimiro, capolavoro barocco; l’angolo gotico, costituito dalle chiese di Sant’Anna e San Francesco (detta anche dei Bernardini); la chiesa tardo rinascimentale di S. Michele; vedremo dall’esterno parte del complesso dell’Università, formato da dodici edifici che coprono tutti gli stili dal XVI al XX secolo con la chiesa tardo barocca di S. Giovanni; percorreremo l’antica arteria che attraversa la città vecchia su cui si aprono negozi, caffè e magnifiche chiese per raggiungere l’ampia piazza del municipio e proseguire fino alla Porta dell’Aurora, unica porta rimasta della cinta muraria che cingeva la città nel XVI secolo. A seguire trasferimento in pullman riservato a TRAKAI, l’antica capitale del Gran Ducato di Lituania, sita in una splendida regione di laghi, foreste e colline. Pranzo in ristorante tipico per assaggiare la cucina dei karaimi. All’interno della città vive infatti una delle più importanti e antiche comunità di karaimi d’Europa, guerrieri di stirpe turca originari della Crimea. Nel pomeriggio ingresso al famoso castello insulare, risalente al XIV-XV secolo ma rimaneggiato nel corso dei secoli, uno dei più bei fortilizi medievali delle repubbliche baltiche, che ospita oggi il museo sulla storia della città e del castello. Rientro a Vilnius nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

LUNEDI 13 MAGGIO: VILNIUS – KAUNAS
In mattinata partenza per KAUNAS, seconda città del paese per grandezza e numero di abitanti, nonché capitale dello Stato dal 1920 al 1940. Visita alla suggestiva città vecchia che sorge su di una penisola alla confluenza di due fiumi con il suo castello risalente al XV-XVI secolo, la cattedrale dedicata agli apostoli Pietro e Paolo, la più grande chiesa gotica della Lituania rimaneggiata in epoche successive dall’interno tardobarocco, l’ottocentesco palazzo presidenziale dall’importante ruolo nella storia lituana. Nella parte nuova della città, sviluppatasi a partire dall’Ottocento, spicca lo splendido Viale della Libertà, completamente pedonale sul quale si affacciano i più importanti teatri della città. Pranzo libero. Restiamo nella città nuova per la visita al quartiere residenziale di Žaliakalnis (collina verde), raggiungibile anche con la funicolare, dal quale si gode un bel panorama sulla città; imponente è la chiesa della Resurrezione, in stile razionalista costruita a più riprese nel corso del Novecento. Cena e pernottamento in hotel.

MARTEDI 14 MAGGIO: KAUNAS – KLAIPĖDA – LAGUNA DEI CURONI – NIDA – KLAIPĖDA
Partenza per KLAIPĖDA, unica città portuale della Lituania, affacciata sul mar Baltico. La città è vivace con negozi, caffè, gallerie d’arte; importante porto della Lega Anseatica, appartenuta a lungo alla Prussia e alla Germania, risente nell’architettura di influenze tedesche: notevole la piazza del teatro con la famosa statua che ritrae la giovane Aenchen Von Tharau, simbolo della città, e le antiche case che ospitavano le corporazioni dei mercanti tedeschi. Pranzo libero. Klaipėda è molto frequentata grazie anche alla vicinanza con la Penisola di Neringa, che si raggiunge velocemente in traghetto, una striscia sottile di terra protesa tra il Mar Baltico e la LAGUNA DEI CURONI, sito Unesco per la meraviglia delle sue dune di sabbia finissima, le foreste di pini, un paesaggio affascinante di laguna e mare amato da scrittori e artisti tra i quali Thomas Mann che proprio a Nida trascorse alcune estati. Pomeriggio dedicato al “Sahara lituano”. Breve sosta alla “Collina delle Streghe”, una duna ricoperta di pini presso Juodkrantė, dove si passeggia tra inquietanti sculture in legno che raffigurano il maligno e altri personaggi della cultura popolare lituana. Infine visita di NIDA, un tempo villaggio di pescatori, oggi una delle più note località balneari del paese. Cena e pernottamento in hotel.

MERCOLEDI 15 MAGGIO: KLAIPĖDA – COLLINA DELLE CROCI – RUNDALE – RIGA (LETTONIA)
Partenza in pullman in prima mattinata alla volta della Collina delle Croci, straordinario luogo di preghiera presso un’altura frequentata fin dall’antichità dai primi cristiani, ancora oggi suggestiva meta di culto cattolico. Pranzo in ristorante lungo il tragitto. Nel primo pomeriggio trasferimento per la visita del Palazzo di Rundale, residenza estiva dei Duchi di Curlandia, considerato il più bel palazzo barocco della Lettonia, costruito nella prima metà del 1700 su disegno dell’architetto italiano Francesco Bartolomeo Rastrelli, autore del Palazzo di Inverno di San Pietroburgo. Sontuosi gli interni con ben 138 stanze tra cui la sala dorata, ricca di stucchi e affreschi, che il duca utilizzava come sala del trono e delle udienze. Imponente il cortile di ingresso ed il parco, con giardino alla francese e roseti. Arrivo a Riga in serata e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

GIOVEDI 16 MAGGIO: RIGA
Eccoci a RIGA, la più grande delle capitali baltiche, città d’arte tra le più belle d’Europa. Sembra che proprio qui sia nata l’usanza di decorare l’albero di Natale circa 500 anni fa. Nata nel 1201 offre splendide testimonianze architettoniche, dall’arte medievale allo stile Liberty e per questo è entrata a far parte del Patrimonio Unesco. Inizieremo con la visita ai magnifici palazzi del quartiere Liberty, al quale lavorò, tra gli altri M. Ejzenštejn (padre di Sergej, il famoso regista della Corazzata Potëmkin). Poi ci concentreremo su Vecriga, la città vecchia che conserva l’atmosfera della città anseatica: il duomo è il più grande edificio religioso dei paesi baltici, una grande costruzione in mattoni che incorpora in sé vari stili architettonici, dal romanico al barocco, a testimonianza delle continue modifiche che ha subito nei secoli. Edificata nel corso del XIII secolo questa grande chiesa è anche la sede di uno dei più grandi organi del mondo. L’alta torre adiacente al Duomo è uno dei simboli della città. Nei suoi pressi si trova il cosiddetto quartiere svedese con la Torre delle Polveri, uno degli edifici storici più interessanti del centro storico di Riga che ospita al suo interno il Museo della Guerra. Notevoli le chiese di S. Pietro e S. Giacomo, le altre due chiese maggiori di Riga, in elegante stile gotico baltico la prima e in possente romanico e barocco la seconda. Il campanile di San Pietro coi suoi 123 metri è uno dei più alti d’Europa. La piazza dei Livi è una delle più belle e vivaci di Riga, sulla quale si affacciano edifici particolari come la “casa del gatto”. Pranzo libero. Nel pomeriggio vedremo la città da un altro punto di vista, dall’acqua, navigando sul fiume Daugava (Dvina occidentale) con degustazione di cioccolata lettone e del famoso balsamo nero, il liquore tipico di Riga. Al termine ci godremo il tempo libero prima del rientro in hotel. Cena e pernottamento.

VENERDI 17 MAGGIO: RIGA – SIGULDA – CĒSIS – TARTU (ESTONIA)
Ci accingiamo a lasciare la Lettonia per l’Estonia. Lungo il percorso sosta a SIGULDA all’interno del Parco nazionale della Gauja con visita al parco, dove si trova una tra le più antiche chiese in legno della Lettonia e al castello di Turaida fortezza del Vescovo di Riga del 1214 con torre panoramica. Sempre all’interno dei confini del Parco della Gauja visitiamo CĒSIS, una delle cittadine più antiche e suggestive del paese, sorta come fortezza del cavalieri dell’Ordine monastico cavalleresco dei Portaspada. Affascinano le sue case in legno e in pietra, la chiesa gotica di San Giovanni, le rovine del castello medievale. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio attraversiamo il confine e ci dirigiamo a TARTU, cuore culturale e accademico dell’Estonia, sede di un’importante università fondata nel 1632, presso il quale insegnò anche Indro Montanelli. Visiteremo il centro storico di impronta neoclassica, passeggeremo per il lungo fiume, vedremo la piazza del municipio, dinanzi al quale si erge il monumento agli innamorati, divenuto simbolo della città. Saliremo sulla collina di Toome da dove si gode un magnifico panorama sulla città. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

SABATO 18 MAGGIO: TARTU – TALLINN
In mattinata partenza per TALLINN attraverso le foreste dell’Estonia centrale. E’ una città vivace, attiva, sorprendente. E’ anche la più antica capitale dell’Europa settentrionale, con un centro storico d’impronta medievale protetto dall’Unesco. E’ poi una tra le città più avanzate al mondo dal punto di vista tecnologico. Ma noi ci concentreremo sulle bellezze artistiche della città vecchia, menzionata per la prima volta nel 1154, suddivisa in: Toompea, la parte alta di Tallinn, dagli innumerevoli scorci panoramici, con la cinta muraria dalle 25 torri medievali, la bianca cattedrale gotica con il suo splendido pulpito, e Vanalinn, la parte bassa, con le case dei mercanti della Lega Anseatica, la piazza del mercato con il Municipio, la duecentesca chiesa dello Spirito Santo con lo splendido trittico intagliato dell’altare, le gilde della Lega Anseatica e l’antica farmacia. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

DOMENICA 19 MAGGIO: TALLINN – IMOLA
Mattinata a disposizione per approfondire la conoscenza della capitale estone e per gli ultimi acquisti prima del rientro in Italia. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto, imbarco su volo di linea Lufthansa delle ore 18.10 (cambio di aeromobile a Francoforte). Arrivo a Bologna alle ore 23.00. Trasferimento a Imola con pullman riservato.

Sono possibili modifiche al programma o alla sequenza per cause di forza maggiore.
L’accompagnatrice Clalys sarà il vostro punto di riferimento durante il viaggio, in particolare durante i tempi liberi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (minimo 20 persone) € 1890,00
Tasse aeroportuali suppl. obbligatorio € 180,00
Supplemento camera singola € 300,00

ISCRIZIONI: DA SUBITO! Acconto contestuale all’iscrizione
€ 800,00. Saldo entro il 10 aprile 2019

Documenti necessari: passaporto o carta di identità valida per l’espatrio; tessera sanitaria
La quota comprende: trasferimenti per l’aeroporto di Bologna; voli di linea Austrian Airlines e Lufthansa; trasferimenti in pullman GT riservato; pernottamento in hotel 4* con trattamento di mezza pensione per tutto il periodo (colazioni e cene in hotel o ristorante); due pranzi; navigazione sul fiume Dougava; ingressi ai siti menzionati (Museo del Castello di Trakai, Palazzo di Rundale, Duomo di Riga, Castello di Turaida e Parco di Sigulda, Duomo di Tallin); guida parlante italiano per tutto il tour; assicurazione sanitaria Allianz (massimale € 2.600,00); assistenza logistica di Clalys durante il viaggio.
La quota non comprende: i pranzi dove non specificati, le bevande ai pasti, le mance, i facchinaggi, le spese personali, extra in genere e tutto quanto non espressamente citato alla voce “comprende”.
Posti in pullman: vengono preassegnati in base alla data di versamento dell’acconto o saldo, cercando di tenere conto di particolari esigenze di salute. La prima fila verrà destinata alla rotazione.
Pasti: sono stabiliti anticipatamente con un menu fissato per tutto il gruppo e talvolta sono a buffet. Eventuali esigenze alimentari devono essere segnalate al momento dell’iscrizione.
Rinuncia al viaggio prima della partenza: su richiesta è possibile stipulare una polizza contro le penalità di annullamento. Chiedere informazioni all’atto della prenotazione.