Aspettando Verdi: Rigoletto, Traviata e Trovatore

 

ASPETTANDO VERDI! LA TRAVIATA


Trilogia d’autunno: ASPETTANDO VERDI a cura di Cristina Mazzavillani Muti

Domenica 18 Novembre 2012
TEATRO ALIGHIERI - RAVENNA

La TRAVIATA

 

La nuova pagina autunnale di Ravenna Festival fa tesoro della ormai più che decennale esperienza di produzioni d’opera realizzate in forma di laboratorio, sperimentando le opportunità offerte dalle moderne tecnologie e mettendo in gioco la più innovativa e vitale delle risorse, quella dei giovani.  Con Trilogia d’autunno si dà inizio ad un nuovo ambizioso programma e nello stesso tempo viene lanciata una nuova sfida volta allo sviluppo del teatro in musica in tutte le sue forme, che apra orizzonti nuovi e tenga conto delle sempre crescenti esigenze di contenimento dei costi ed agilità degli allestimenti. Grazie ad un unico ingegnoso modello scenografico modulare che consenta di comporre rapidamente tre diverse scenografie, il Ravenna Festival si propone di presentare ogni anno tre titoli per un unico tema, alternandone ogni sera la rappresentazione. Quest’anno, nell’imminenza del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, Trilogia d’autunno proporrà i tre capolavori     
della cosiddetta trilogia popolare - Rigoletto, Trovatore e Traviata.

CLALYS propone di assistere alla rappresentazione di:

LA TRAVIATA

ORE 14.00: partenza con pullman da Imola, V.le Aspromonte.
Arrivo nei pressi del Teatro Alighieri e sistemazione nei posti riservati di platea.
Ore 15,30: inizio dello spettacolo.
Rientro a Imola al termine.


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: € 110,00


Minimo partecipanti per rappresentazione:  20 persone
Iscrizioni: DA SUBITO! Fino ad esaurimento posti.

 

Acconto contestuale all’iscrizione di € 65.00
Saldo entro il 10 Novembre 2012.
La quota comprende: viaggio in pullman G.T. da Imola; biglietto di ingresso, diritti di prenotazione e prevendita, con posti assegnati in platea; assistenza di Clalys Viaggi; assicurazione medica (massimale di €258,00).

La quota non comprende: pasti, mance, extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.